lunedì 29 settembre 2014

La ricerca continua...

Ciao amiche,
è tanto che non scrivo perchè non sapevo che scrivere.

Sono nel turbine della ricerca, dello studio e delle decisioni. Ho fatto giorni con gli occhi a palla davanti al computer alla ricerca di informazioni, opinioni. Ma più leggevo più le idee si aggrovigliavano. Le opinioni sui centri a volte sono opposte! e lì vai in tilt.

Quali sono i criteri per la scelta di un centro? ogni giorno si aggiunge una voce e sono al limite della pazzia con tutti i se e i ma. Il fatto è che ho paura di sbagliare...

Ma piano piano la foschia si sta diradando e stiamo iniziando a vedere la strada davanti a noi. Non è per niente facile.

Ma intanto è un tripudio di "belle notizie"! Sono circondata da pancine, pancione e neonati.
E davvero sono felice per queste mie amiche, per le coppie di nostri amici che ci annunciano l'arrivo del secondo erede! sono felice di diventare ancora "zia".
Sto cercando di non farmi prendere dalla tristezza e dalla voglia di isolarmi. No! io ci voglio essere per questi bimbi e queste pance, continuare ad essere quella di sempre.. correre a comprare regalini come sempre (ormai posso dare consigli su cosa regalare, sono esperta) però a tutto c'è un limite...
Non chiedetemi di sentire più volte i vostri annunci e partecipare ripetutamente ai vari festeggiamenti, mettendomi in situazioni che mi fanno soffrire e sentire sempre diversa.

Fatemi usare il mio tempo libero per quelle cose che una donna ancora senza figli può fare! echecacchio!

Detto questo...nuove pance e nuovi bimbi, non vogliatemene ... vi lovvo,
... ma lovvo anche me ;)

Scusate lo sfogo.

Buon Lunedì
Bia*


25 commenti:

  1. Uuuu sei fin troppo serena nell'accettare le altrui panze. Io di solito cerco un cappio e poi mi incazzo a sbuffo con mio marito. Povera anima.
    Cmq io sono alla disperata ricerca di un centro come te. SS me ne ha consiglato uno costosissimo che dice essere il migliore. Passo il tempo sui forum alla disperata ricerca di nomi di medici, protocolli, costi, testimonianze. Che Dio c'aiuti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao princess, si forse sto trovando un certo distacco.. anche perchè dopo taaanti annunci o l'accettazione o l'isolamento! quindi è stata una necessità ;)
      Mi incazzo e/o mi rabbuio anch'io dopo l'annuncio, quello non cambia mai.
      Mi fa più incazzare il centro migliore costosissimo in questo momento :( però è proprio così... ma quanto costano?? poi ti scrivo un mp che vorrei un confronto, se posso!
      bacet

      Elimina
  2. Vai Bianca, vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Faccio il tifo per te, se non si era capito!!! Un caro abbraccio
    p.s. non temere ciò che provi...si chiama sopravvivenza!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto.. dobbiamo pure sopravvivere ;)
      grazie *

      Elimina
  3. I miei criteri per la scelta del centro sono stati: costi, tempi e - non ultimo - la sensazione a pelle che ho avuto quando ho fatto il primo colloquio. Buona fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo le valutazioni razionali e i calcoli.. anch'io propendo molto per l'istinto e la sensazione a pelle... sarà quello in ultima istanza che ci darà la spinta finale.
      grazie!

      Elimina
  4. Bianca tu non ti lasciare abbattere dalla copiosità senza fine del fenomeno nascite...
    dicono ci sia da sempre e che sempre ci sarà...
    ma non è tutta la vita, e questo significa che devi vivere le cose nel modo migliore... anche la scelta di quel centro che ti porterà quel figlio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patalice hai ragione, mi sforzo ogni giorno di vivere nel modo migliore, nonostante questa parte della mia vita che tarda a realizzarsi... a volte ci riesco, altre meno. Ho imparato che bisogna pensare anche un po' a se, perchè gli altri a noi, non sempre ci pensano...
      un abbraccio*

      Elimina
  5. ciao Bianca, ti capisco, ormai anche io mi sono talmente distaccata che gioisco con loro...però alle feste per nascita e ai compleanni dei bambini delle 16 non mi presento mica...tutte mamme, figli e panze..no eh?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello sentire che mi capisci... via da quelle feste!!
      grazie un abbraccio

      Elimina
  6. Sono sicura saprai scegliere il centro giusto che ti porterà cose belle. Per il resto, evita le panzute, evita i marmocchi...ma a me scrivi pure!!!
    Mammachepazienza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesor! ma certo che a te scrivo pure!!!
      non voglio isolarmi, come ho scritto.. perchè il rischio è quello e non mi piace. Però a tutto c'è un limite ;)
      te come va? poi ti scrivo in mp.
      bacioneee

      Elimina
  7. Tanta solidarietà! Tanto comunque alla fine qualsiasi scelta x gli altri, nn sará mai quella giusta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, solo chi ci passa capisce davvero..
      la scelta è molto personale e va anche a fortuna poi.. alla fine no?
      un abbraccio***

      Elimina
  8. Non è facile scegliere la clinica a cui affidare il proprio destino!!
    Io non sto più male di fronte ad un pancia, eppure non posso evitare ogni volta di chiedermi perché per alcuni sia così facile ottenere quello che a noi sembra a tratti impossibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per niente facile già...
      Questi pensieri sono un martello in certe occasioni, ma la vita non è facile per nessuno... e noi non sappiamo che difficoltà stanno passando gli altri. Bisogna cercare di viverci la nostra vita al meglio, sempre e comunque.
      Spero che presto vedremo realizzati i nostri sogni, per tutte e due!
      un abbraccio*

      Elimina
  9. Bentornata Bia!
    Io con gli annunci di pancia, se non erano troppo vicini a me, riuscivo a usare un trucco per gestirli: se erano mie coetanee o piu' grandi, mi dicevo 'Vedi, buona notizia, anche loro ci riescono, ci riusciro' pure io', se invece erano piu' giovani sceglievo di ignorare il dato statistico, ricordando a me stessa che a quell'eta' non sarebbe stato il momento giusto per me. Non so se possa aiutare, ma per me che avevo la para di aver aspettato troppo un po' alleviava il rodimento. comunque tu sei bravissima a non farti rovinare la vita e a tenere comunque i tuoi spazi.
    Dai dai che poi anche la scelta del centro arrivera'. Magari fai un colloquio telefonico con alcuni, e poi vedi anche un po' a pelle? Kisszzz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci servono questi giochi mentali.... e questo è molto valido, brava! prendo spunto ;)
      grazie
      bacet*

      Elimina
  10. Ciao Bianca, ho scoperto il tuo blog da poco e mi sono ritrovata in tutte le cose che hai scritto e illustrato. Per la scelta del centro, noi abbiamo deciso per un ospedale universitario perche' li' c'e' piu' ricerca e per noi questo era un elemento di sicurezza sulla qualita' del centro e del personale. Non so se questa nostra riflessione ti possa aiutare, noi non ce ne siamo pentiti, anzi, abbiamo trovato un' atteggiamento molto aperto alle nuove sperimentazioni - esami e anche estremamente serio e umano. io spero tanto che questo nostro sogno si realizzi al piu' presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marianna, piacere di conoscerti :)
      mi piacerebbe sapere un po' di più sul centro che avete scelto, se ti va.. scrivimi una mail biancavitastimolante@gmail.com.
      Non sono riuscita a trovare la tua!
      un abbraccio

      Elimina
  11. Come sei brava, io resisto poco in mezzo alle pance! Con i bimbi un pò meglio, mi piace averli intorno, ma sono le mamme monotematiche che mi fanno fuggire a gambe levate!!!! Sulla scelta del centro io sono andata molto a istinto, oltre che essermi informata molto sui forum eccetera. Credo che il centro perfetto per noi non esiste, noi abbiamo scelto quello perchè i tempi di attesa non sono lunghi, perchè non si paga niente e perchè è uno dei migliori in italia quanto a percentuali di successo! :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Bianca, complimenti per il tuo blog, ma soprattutto per la tua simpatia e ironia! Adoro le tue vignette! Questa poi, rispecchia a pieno il bombardamento di annunci di gravidanze e di pance, che mi stanno perseguitando in questo periodo! :D

    Io per ora sono ancora alle prese con l'omologa, una ICSI, che sto facendo in un centro del nord Italia. Se non andrà per il meglio, dovrò passare alla eterologa, andrò all'estero, in Repubblica Ceca.
    Non è semplice scegliere il percorso della eterologa, ma comunque è una possibilità in più che abbiamo a disposizione per coronare il nostro sogno! ^_^

    Un enorme in bocca al lupo!!! :)


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ho trovato per caso il tuo blog, mi piace come affronti il tema, difficile, della pma. Io ho a che fare con questo mondo tutti giorni e mai lo avrei pensato...peró quando due anni fa mi sono trasferita a Barcellona ho trovato inaspettatamente lavoro in un centro internazionale di pma...e ora lavoro con le pazienti italiane che vengono qui per realizzare il loro sogno :-) se hai bisogno di info o consigli...mi fa piacere aiutare! In bocca al lupo!

      Elimina
  13. ciao perche non ci aggiorni più? è cambiato qualcosa? un abbraccio susi

    RispondiElimina
  14. Buondì Bianca,
    capisco bene ciò che provi...anch'io dopo 1 anno di tentativi miratissimi, 2cicli icsi con 4 transfert...da cui ho ottenuto anche una extrauterina con perdita di una tuba!!! Ma stringo i pugni e vado avanti...tra un po' inizio il terzo ciclo icsi a soli 30 anni!!! Quindi coraggio un abbraccio forte.
    Gioia

    RispondiElimina