venerdì 4 luglio 2014

La vita che vorrei

Qual'è la vita che vorrei? beh ovviamente vorrei essere mamma.
Ma cosa significhi essere mamma, questo ancora non lo so.
So che una volta raggiunto l'obiettivo non è proprio tutto rose e viole.. profumate aggiungerei.
Ma lo voglio lo stesso, ovvio.


Perchè dico questo? perchè in vacanza, noi facciamo sempre i piccioncini, ormai da anni!
E quest'anno più che mai mi sono messa ad osservare le famiglie, le mamme... quella misteriosa vita che non mi appartiene ma che vorrei tanto fosse presto la mia.

Lo so, immagino che sia dura. Ma mi chiedo, lo è anche per noi che lottiamo tanto per ottenere questo stato? o a noi ci cresce una specie di corazza corazzata?

Mamme all'ascolto dite la vostra!!

Comunque, una vignetta stupida sulle vacanze ci voleva no?
Eccola è tutta per voi!

Un meraviglioso weekend a tutte

vostra Bia*




29 commenti:

  1. Adorabile Bianca, adorabile. Io continuo ad invidiare le mamme e le donne incinte tutte!!!
    Ci sono mattine in cui mi sveglio e mi scopro incinta...fa strano. Io non ho saputo accontentarmi, soffrire di meno, piangere poco...io volevo essere mamma e continuo a volerlo...come sarà esserlo? Lo scopriremo giorno dopo giorno...anche tu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' davvero difficile accontentarsi di quello che si ha... ma bisogna sempre provarci! un bacio double tesor*

      Elimina
  2. mmmmh la corazza non credo che ce la facciamo, nel senso che non e' che perche' l'abbiamo voluto cosi a lungo e intensamente, poi diventiamo wonderwomen che non hanno bisogno di dormire e di un attimo per se stesse...il fatto e' che purtroppo alcune di noi si sentono in colpa a 'sclerare' come le donne 'normali' e quindi poi e' tutto piu' difficile. Ma ogni dnna ha il diritto a sentirsi stanca e sclerare! Quindi quando sarai mamma e sclererai, mi raccomando, niente sensi di colpa ;-)
    Smuakkkete Smuakkkkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il senso di colpa è proprio un brutto mostro eh...
      Ho capito non c'è una strada in discesa dietro l'angolo, ma l'ormai famigliare stradina in ripido pendio.
      evvabbbeeene anche quella vahhh ;)
      una manciatina di smuakkete pure a te

      Elimina
  3. Io avevo già un figlio, ne desideravo un altro che non arrivava e invidiavo tutte le mamme coi bimbi piccoli e tutte le pancione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito, quando si desidera qualcosa di cosi grande e cosi profondamente... si sta sempre male e godersi quello che si ha diventa sempre piu difficile...

      ..io le vedo ovunque, le pancie intendo. Forse anche prima che "loro" sappiano ;)

      Elimina
  4. Io in quei momenti riesco anche quasi a non invidiarle! proprio come la tua vignetta mi concentro sul relax, sulla libertà, su tutti i fantastici vantaggi della mia vita..e me la godo!!! Dura poco, ma a volte ci riesco...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Godersi questi momenti di donna e coppia senza figli è quello che sto cercando di fare... è il mio proposito per l'estate ecco!

      Non si tratta di accontentarsi, perchè ci diamo da fare per realizzare il nostro sogno, ma di godere del presente.
      E questo vale per ogni cosa e per l'intera vita no?
      un bacino ellie
      *

      Elimina
  5. Ma sei troppo forte! I tuoi disegni mi mettono il sorriso, hai la capacità di sdrammatizzare tutto! Bravissima. Spero che tu possa realizzare il tuo sogno il più presto possibile :)

    RispondiElimina
  6. Nessuna corazza...quando si diventa mamme siamo tutte uguali con il diritto di sclerare e di lamentarci....qualsiasi sia stato il nostro percorso. ;) ;)
    Adoro le tue vignette....in fondo bisogna sempre vedere il lato positivo delle cose!!!!
    Kiki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero che arriverà il momento anche per me per ricordarmi questi diritti!
      grazie kiki un bacet
      bia*

      Elimina
  7. che belle le vignette!!!!...è proprio così anche per me <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'erba del vicino è sempre più verde... forse dovremmo guardare da un'altra parte ogni tanto!! ma spesso mi trovo circondata ;) un abbraccio

      Elimina
  8. Fortissima Bianca, come sempre...adoro la tua ironia!!! Sono certa che presto anche tu sarai ridotta così, te lo auguro, anche se mi stai simpaticissima!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lia grazie! ma come ANCHE SE mi stai simpaticissima? eh eh :D
      mitica!

      Elimina
    2. Si perchè a volte ci si riduce proprio male...però ne vale la pena e, a parte gli scherzi, te lo auguro vivamente!!! Forza e coraggio :-)

      Elimina
  9. Mi sento un pesce fuor d'acqua....io non le invidio...però vorrei essere mamma anche io pur non riuscendo...Immagino sia un meccanismo di difesa, una specie di odio/amore. Io non rimango male per l'ennesima cugina/amica/vicina incinta, non ho problemi con le pance e adoro la mia sorella mamma e mio nipotino di 7 mesi. Soffro nel mio piccolo, ecco! Ma i tuoi disegni sono spettacolari!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella cosa questa qua, dovrebbe essere cosi in effetti, perche le gioie degli altri nn tolgono niente a noi..ma e dura riuscirci.
      Io ammetto che l'invidia fa capolino ogni tanto...e sto male perche nn la voglio!
      L atteggiamento giusto e il tuo senz altro ;)
      Grazie x i complimenti e benvenuta qui!!

      Elimina
  10. Bella Bianca!
    Anch'io sto malissimo x l'invidia e x controllarla evito la gente...
    Quest'anno non vado in vacanza x non incontrare mamme....
    Hai proprio messo il dito nella piaga, ma la vignetta è stupenda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uff che vita dura :(
      Grazie cara un abbraccio

      Elimina
  11. Bellissime le tue vignette, complimenti!

    RispondiElimina